TUCLASE - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO TUCLASE

TUCLASE


TUCLASE

1) DENOMINAZIONE DELLA SPECIALITA` MEDICINALE
TUCLASE sciroppo e confetti.
2) COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA IN PRINCIPI ATTIVI
ED ECCIPIENTI
100 ml di sciroppo contengono:
Principio attivo
Pentossiverina (l-fenilcuclopentano 1-carbossilato di dietalamina
etossietile) cloridrato pari a base 0,135 g.
Eccipienti: alcool etilico; essenza di latte; caramello;
saccarosio; acqua distillata.
Confetti
Ogni confetto contiene:
Principio attivo
Pentossiverina (l-fenilciclopentano l-carbossilato di dietilamina
etossietile) citrato 25 mg.
Eccipienti: gomma arabica; amido; stearato di calcio; acetoftalato
di cellulosa; glicole polietilenico; lattosio; talco; gelatina
alba; gomma lacca; saccarosio; colorante rosso lampone (E122-
E124).
3) FORMA FARMACEUTICA
Sciroppo.
Confetti.
5) INFORMAZIONI CLINICHE
5.1) INDICAZIONI TERAPEUTICHE
Trattamento sintomatico della tosse.
5.2) CONTROINDICAZIONI
Ipersensibilita` individuale accertata verso il prodotto.
Insufficienza respiratoria. Bambini al di sotto dei 6 anni.
5.3) EFFETTI INDESIDERATI (FREQUENZA E GRAVITA`)
In soggetti predisposti possono verificarsi stati di
eccitazione, di irritabilita` e reazioni di ipersensibilita`
(orticaria). Raramente sono stati riscontrati casi di vertigini e
secchezza della bocca.
Comunicare al medico od al farmacista qualsiasi effetto
indesiderato non descritto.
5.4) SPECIALI PRECAUZIONI PER L`USO
Per l`eventuale somministrazione ai bambini e` preferibile la
forma in sciroppo. Il prodotto nella forma sciroppo contiene
saccarosio; di cio` si tenga conto in caso di diabete o di diete
ipocaloriche.
5.5) USO IN CASO DI GRAVIDANZA E DI ALLATTAMENTO
E` preferibile non somministrare il prodotto durante la
gravidanza e l`allattamento.
5.6) INTERAZIONI MEDICAMENTOSE E ALTRE
E` sconsigliabile durante la terapia l`assunzione contemporanea
di farmaci attivi sul Sistema Nervoco Centrale.
5.7) POSOLOGIE E MODO DI SOMMINISTRAZIONE PER ADULTI E,
QUALORA NECESSARIO, PER BAMBINI
Sciroppo:
Adulti: un cucchiaio 2-3 volte al giorno prima dei pasti.
Bambini di oltre 6 anni: in media 1 cucchiaino da caffe` fino a 4
volte al giorno prima dei pasti, dopo aver consultato il medico.
Confetti:
Adulti: in media 3-4 confetti al giorno, prima dei pasti.
Non superare le dosi consigliate.
5.8) SOVRADOSAGGIO (SINTOMI, SOCCORSI DI URGENZA, ANTIDOTI)
Non sono noti casi di sovradosaggio.
5.9) AVVERTENZE
Dopo un periodo di 5-7 giorni di trattamento senza risultati
apprezzabili, consultare il Medico.
Nei bambini tra i 6 ed i 12 anni utilizzare solo in caso di
necessita` e sotto il diretto controllo del medico.
6) INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
6.2) DURATA DI STABILITA` A CONFEZIONAMENTO INTEGRO
Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata
sulla confezione.
6.3) SPECIALI PRECAUZIONI PER LA CONSERVAZIONE
Conservare a temperatura ambiente.
6.4) NATURA DEL CONTENITORE, CONFEZIONI E RELATIVI PREZZI
Flacone di sciroppo da 150 ml.
Scatola di confetti da 25 mg in blister da 20.
6.5) NOME O RAGIONE SOCIALE E DOMICILIO, OPPURE SEDE SOCIALE
DEL TITOLARE DELL`AUTORIZZAZIONE ALL`IMMISSIONE SUL MERCATO
Laboratori UCB S.p.a. - Pianezza (TO).
6.6) NUMERO DI REGISTRAZIONE E DATA DI PRIMA COMMERCIALIZZAZIONE
009928060 sciroppo
009928058 confetti.
6.8) REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
Medicinale di automedicazione.
* 1997 *


Versione Stampabile