SILIMARINAIBI - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO SILIMARINAIBI

SILIMARINAIBI

I.B.I.GIOVANNI LORENZINI SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
Silimarina (contenuta come estratto di Cardo Mariano).
ECCIPIENTI:
Capsule: Lattosio; Silice precipitata; Magnesio stearato; Gelatina; Titanio biossido;Acqua depurata. Bustine: Sodio bicarbonato; Acido tartarico; Saccarina sodica; Saccarosio;
Aroma arancio.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Epatoprotettore.
INDICAZIONI:
Epatiti acute, infettive e tossiche; stati post-epatici; epatopatie croniche da causetossiche, metaboliche e infettive; steatosi, protezione della cellula epatica durante l`uso di farmaci epatotossici. Coadiuvante nel trattamento della cirrosi epatica.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` verso il principio attivo egli altri componenti della specialita`medicinale. Condizioni di ostacolo meccanico delle vie biliari.
EFFETTI INDESIDERATI:
Impiegando dosi elevate puo` determinarsi un leggero effetto lassativo e diure-tico.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Non sono note in letteratura particolari precauzioni d`uso. U SO IN CASO DI GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO. Non sono stati riscontrati effetti particolari dopo somministra-zione del prodotto nei primi tre mesi di gravidanza e durante l`allattamento.
INTERAZIONI:
Non sono note interazioni con altri farmaci.
POSOLOGIA:
La posologia e` variabile secondo i casi ed il giudizio del medico. CAPSULE. Nei casiin cui si debba attuare una terapia intensa, e` utile iniziare con mg 140 di Silimarina tre volte al
giorno, dopo i pasti principali, per un periodo di 4-6 settimane. Come terapia di mantenimento,anche di lunga durata, o nei casi di minor gravita`, conviene somministrare mg 140 di Silimarina due volte al giorno. BUSTINE. Si consiglia di iniziare il trattamento con una bustina due volte algiorno, dopo i pasti principali, per un periodo di 4-6 settimane. Proseguire, successivamente, con una bustina una-due volte al giorno, secondo i casi, anche per lunghi periodi. Il granularecontenuto nelle bustine e` di tipo effervescente; va, pertanto, versato in circa mezzo bicchiere d`acqua e bevuto non appena l`effervescenza e` terminata.
SOVRADOSAGGIO:
Anche a dosaggi elevati e protratti nel tempo, non si sono verificati inconvenientitali da richiedere interventi d`urgenza od antitodi.


Versione Stampabile