PRILAGINCAPSULE VAGINALI - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO PRILAGINCAPSULE VAGINALI

PRILAGINCAPSULE VAGINALI

GAMBAR LABORATORI Srl
PRINCIPIO ATTIVO:
Miconazolo nitrato.
ECCIPIENTI:
Olio di paraffina, vaselina bianca, gelatina, glicerina, biossido di titanio, etilp-pidros-sibenzoato di sodio, propil-p-idrossibenzoato di sodio, lecitina di soia (solo cps vag. 1200 mg).
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Antimicotico.
INDICAZIONI:
Infezioni vulvovaginali da Candida. Per la sua azione antibatterica sui batteri Gram-positivi, Prilagin puo` essere impiegato per il trattamento delle micosi con superinfezioni da parte
di tali microrganismi.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` ad uno dei componenti.
EFFETTI INDESIDERATI:
Il trattamento vaginale con capsule vaginali Prilagin e` generalmente ben tolle-rarto. Vari disturbi sono stati riferiti nelle prime settimane di terapia con Miconazolo: bruciore
ed irritazione vaginale, crampi pelvici, piu` raramente eruzioni cutanee e cefalea: In questi casie` necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea.
USO IN GRAVIDANZA:
In gravidanza il prodotto deve essere usato sotto controllo medico.
INTERAZIONI:
Non sono conosciute incompatibilita` con altri farmaci.
POSOLOGIA:
CAPSULE DA 400 MG:
Per 3 giorni introdurre profondamente una capsula in vagina,la sera prima di coricarsi. C
APSULE DA 1200 MG:
introdurre profondamente una capsula in vagi-na, la sera prima di coricarsi. Il trattamento puo` essere ripetuto in caso di recidive. Se la sintomatologia e` particolarmente florida e nelle pazienti incinte, data la presenza del fattorepredisponente (gravidanza), e` consigliabile prescrivere fin dall`inizio 2 giorni con le capsule da 1200 mg. Il trattamento completo dovra` essere praticato anche in corso di scomparsa moltorapida dei sintomi della malattia e verra` proseguito anche durante il periodo mestruale.
SOVRADOSAGGIO:
Non sono stati segnalati casi di sovradosaggio.


Versione Stampabile