NEFAM - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO NEFAM

NEFAM

KEDRION SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
Nefopam cloridrato.
ECCIPIENTI:
Compresse: lattosio, amido di mais, magnesio stearato. Fiale: glicolpropilenico, p-ossibenzoato di metile, acqua per preparazioni iniettabili.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Altri analgesici ed antipiretici - Nefopam.
INDICAZIONI:
Dolori di varia natura, intensita` durata (dolori post-operatori, post-partum, di origi-ne ossea o articolare, dolori dentari).
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` individuale ai componenti. Pazienti nefropatici ed epilettici; e`controindicato l`uso nei ragazzi al di sotto dei 14 anni di eta`.
EFFETTI INDESIDERATI:
Gli effetti indesiderati sono modesta entita` se il prodotto e` somministrato ap-propriatamente e per i tempi strettamente necessari. Nel caso di dosaggi elevati sono possibili manifestazioni di sudorazione, nausea, secchezza della bocca, vertigine, cefalea, sonnolenza.Piu` raramente astenia, insonnia, visione confusa, vomito, tachicardia.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
In pazienti con gravi disfunzioni epatiche o renali il farmaco va usatocon prudenza. Si consiglia il controllo periodico della funzionalita` epatica o renale. Il farmaco va inoltre usato con particolare attenzione nei pazienti affetti da glaucoma ad angolo chiuso enei pazienti affetti da ipertrofia prostatica con disturbi della minzione. Non somministrare a pazienti con infarto miocardico non essendoci finora esperienza clinica con questa indicazione.
AVVERTENZE SPECIALI:
Le fiale contengono tra gli eccipienti metile paraossibenzoato che puo` causareorticaria. Generalmente possono verificarsi reazioni di tipo ritardato come dermatite da contatto; raramente reazioni immediate come orticaria e broncospasmo.
GRAVIDANZA E ALLATTAMENTO:
durante la gravidanza accertata o presunta, e durante l`allattamento, il prodotto deve essere somministrato solo in caso di effettiva necessita` e sotto controllo medico.
E FFETTI SULLA CAPACITA` DI GUIDARE E SULL`USO DI MACCHINARI:
dosi elevate possono ridurre le capacita` reattive. Par-ticolari precauzioni nell`uso devono essere adottate nei casi in cui tali capacita` non debbano
subire alterazioni (guida di autoveicoli, uso di macchinari, ecc.).
INTERAZIONI:
Evitare trattamenti concomitanti con anticolinergici e simpaticomimetici comepure medicamenti contenenti paracetamolo, potendosi aumentare la epatotossicita` di quest`ultimo. Non sono finora disponibili dati certi sulla compatibilita` dell`associazione di Nefam conanalgesici narcotici.
POSOLOGIA:
COMPRESSE:
da 1 a 3 compresse 3 volte al giorno.
FIALE:
1 fiala per via intramusco-lare o endovenosa lenta ogni 6 o 8 ore, o secondo necessita`. L`iniezione deve essere eseguita su paziente disteso che dovra` riposare per 15-20 minuti. Il contenuto di una fiala puo` esserediluito in soluzione fisiologica o glucosata.
SOVRADOSAGGIO:
Manifestazioni di tipo anticolinergico da trattare nel modo classico.


Versione Stampabile