METRONIDAZOLOSAME - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO METRONIDAZOLOSAME

METRONIDAZOLOSAME

SAVOMA MEDICINALI SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
100 g contengono: metronidazolo 1,0 g.
ECCIPIENTI:
Ottildodecanolo, gliceridi poliglicolisati saturi, polimero carbossivinilico, metile-p-idrossibenzoato, sodio idrossido, sodio edetato, acqua depurata.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Antibiotico chemioterapico per uso topico dermatologico.
INDICAZIONI:
E` indicato per applicazione topica nel trattamento delle papule, pustole infiamma-torie e dell`eritema della rosacea.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` verso i componenti o verso altre sostanze strettamente cor-relate dal punto di vista chimico. Generalmente controindicato in gravidanza e nell`allattamento.
EFFETTI INDESIDERATI:
In seguito all`impiego di Metronidazolo topico sono stati segnalati i seguentieffetti collaterali: lacrimazione se applicato troppo vicino agli occhi, rossore transitorio, leggera secchezza, bruciore e irritazione della cute. Nessuno di questi effetti indesiderati si e` manifesta-to in piu` del 2% dei pazienti trattati.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
In ragione del minimo assorbimento del Metronidazolo applicato local-mente e, conseguentemente, delle concentrazioni plasmatiche trascurabili, gli effetti indesiderati riferiti in seguito a somministrazione orale del farmaco non sono stati registrati in seguitoad applicazione topica. E` stato riferito che il Metronidazolo applicato sul volto determina lacrimazione. Pertanto, il contatto con gli occhi deve essere evitato. Il prodotto deve essere utilizzatosecondo le indicazioni fornite dal medico curante. Se si manifesta irritazione cutanea occorre ridurre la frequenza di applicazione o sospenderne l`uso temporaneamente e informare il medi-co. Poiche` il farmaco e` un derivato nitroimidazolico deve essere usato con cautela da pazienti presentanti discrasie ematiche o con dati anamnestici relativi ad esse. Non superare le dosiconsigliate. Evitare il contatto con gli occhi. Evitare l`esposizione ai raggi U.V. (sole, lampade UV, apparecchiature abbronzanti) dopo aver applicato il prodotto. L`impiego, specie se prolun-gato, dei prodotti per uso topico, puo` dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. Non ingerire. L`efficacia e la sicurezza di impiego nei bambini non e` stata accertata.
AVVERTENZE SPECIALI:
In gravidanza il farmaco dovrebbe venire utilizzato solo se strettamente ne-cessario. Analogamente, durante l`allattamento, il medico curante dovra` stabilire se interrompere l`allattamento o il trattamento con il farmaco valutando opportunamente l`importanza deltrattamento terapeutico per la madre.
INTERAZIONI:
In considerazione degli scarsi livelli ematici conseguenti all`applicazione topica diMetronidazolo, interazioni con altri farmaci risultano poco probabili. Tuttavia in caso di trattamento di pazienti sottoposti contemporaneamente a terapia anticoagulante, occorre tener pre-sente che il Metronidazolo, in seguito a somministrazione orale, determina un potenziamento degli effetti anticoagulanti delle cumarine e del warfarin che si manifesta inducendo un prolun-gamento del tempo di protrombina.
POSOLOGIA:
Applicare 1-2 volte al giorno, secondo indicazione medica e previa detersione dellezone interessate, uno strato sottile di Metronidazolo Same. Dopo l`applicazione di Metronidazolo Same e` possibile utilizzare cosmetici. Risultati terapeutici significativi dovrebbero essere os-servati entro tre settimane dall`inizio del trattamento. Studi clinici hanno dimostrato un progressivo miglioramento fino a nove settimane di terapia.


Versione Stampabile