LAEVOSAN - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO LAEVOSAN

LAEVOSAN

ROCHE SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
500 ml contengono: fruttosio 50 g.
ECCIPIENTI:
Acqua per preparazioni iniettabili.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Soluzioni nutrizionali parenterali.
INDICAZIONI:
Laevosan 10% trova indicazione nell`alimentazione parenterale, anche in associa-zione ad altri zuccheri ed aminoacidi, in chirurgia nelle fasi pre- e post-operatorie, negli incidenti
da narcosi, nelle ustioni. La soluzione e` inoltre utile in alcune intossicazioni endogene (uremia,tossicosi gravidiche, ecc.) ed esogene (da alcool etilico, da Roentgenterapia) e nell`osmoterapia dell`ipertensione endocranica.
CONTROINDICAZIONI:
Fruttosuria essenziale, intolleranza ereditaria al fruttosio. Intossicazione dametanolo. Lattacidosi spiccata, iperuricemia, gravi stati di shock, gravi malattie epatiche e/o renali.
EFFETTI INDESIDERATI:
L`infusione endovenosa di dosi elevate del prodotto puo` provocare rossore alvolto, dolore epigastrico e sudorazione. Riportata anche tromboflebite nel punto di iniezione.
Nei pazienti con intolleranza ereditaria al fruttosio, la somministrazione dell`esoso puo` provoca-re la comparsa di una sindrome ipoglicemica ed avere come conseguenza danni epatici e disturbi renali.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Nel diabetico va tenuto conto del notevole apporto calorico glicidico.Allorche` si superano giornalmente i 25 g di fruttosio, il quantitativo eccedente tale dose va fatto
rientrare nel computo calorico della quantita` di carboidrati stabilita.
AVVERTENZE SPECIALI:
Un eventuale colore giallognolo della soluzione e` dovuto al processo di steri-lizzazione e non pregiudica l`attivita` terapeutica e la tollerabilita` del prodotto.
USO IN GRAVIDANZA:
Nessuna controindicazione.
EFFETTI SULLA GUIDA E USO DI MACCHINARI:
Nessuno.
INTERAZIONI:
Nessuna.
POSOLOGIA:
500 - 1500 ml al giorno per infusione endovenosa lenta - di massima non superarela velocita` infusionale di 0,5 g/kg di peso corporeo/ora (le concentrazioni piu` elevate vanno impiegate soprattutto quando si vuole aumentare l`apporto calorico o utilizzare maggiormente l`ef-fetto osmotico). 100 ml al 10% = 10 g di fruttosio = 40 cal.
SOVRADOSAGGIO:
Non sono noti casi di sovradosaggio.


Versione Stampabile