INDOM - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO INDOM

INDOM

INTES(INDUS.TERAP.SPLENDORE)
PRINCIPIO ATTIVO:
100 ml contengono: indometacina 500 mg.
ECCIPIENTI:
Metilidrossipropilcellulosa "4000", sodio fosfato monobasico biidrato, sodio fosfatobibasico dodecaidrato, sodio cloruro, edetato bisodico, metilparaben e propilparaben (assenti
nelle monodosi), acqua depurata sterile.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Antinfiammatorio non steroideo.
INDICAZIONI:
Per mantenere la midriasi e come antiflogistico locale nella profilassi dell`edemamaculare cistoide negli interventi di estrazione chirurgica del cristallino.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` nota verso i componenti. Pazienti con crisi di broncospasmoscatenate dall`aspirina o da altri antinfiammatori non steroidei. Evitare l`impiego del prodotto nei portatori di lenti a contatto.
EFFETTI INDESIDERATI:
Con l`uso del prodotto sono stati descritti i seguenti effetti indesiderati: rossoree bruciore congiuntivali, alterazioni dell`epitelio corneale, aumento della pressione intraoculare,
edema palpebrale, edema della cornea e cheratite striata, prurito.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
L`uso, specie se prolungato di prodotti per uso topico, puo` dare originea fenomeni di sensibilizzazione; in tali casi e` necessario sospendere il trattamento e consultare
il medico. Sebbene l`assorbimento sistemico di indometacina sia modesto, usare il prodottocon le dovute cautele nei portatori di ulcera peptica. Per assicurate la sterilita` della sospensione durante l`uso del flacone multidose, evitare che la punta del contagocce venga a contatto conle superfici oculari, con le dita o con altre superfici.
AVVERTENZE SPECIALI:
Uso esterno. La monodose non contiene conservanti, pertanto dopo l`uso vagettata anche se parzialmente utilizzata. Nelle donne in gravidanza e in allattamento, il prodotto deve essere usato solo in caso di effettiva necessita` e sotto il diretto controllo del medico. Lasicurezza del prodotto in eta` pediatrica non e` stata stabilita. Sebbene l`assorbimento sistemico di indometacina dopo instillazione di Indom collirio sia modesto, va comunque segnalato chein alcuni pazienti l`indometacina puo` determinare senso di stordimento, vertigini e cefalea, di cio` devono essere avvertiti coloro che potrebbero condurre veicoli di qualsiasi tipo o attenderead operazioni richiedenti integrita` del grado di vigilanza.
INTERAZIONI:
L`indometacina puo` interferire con l`effetto ipotensivo oculare dell`epinefrina. Mo-nitorare pertanto, in caso di trattamenti concomitanti, la pressione endoculare per accertare il mantenimento dei valori pressori oculari desiderati.
POSOLOGIA:
Agitare il flacone prima dell`uso. Instillare una goccia nell`occhio 3,2,1 e 1/2 ora pri-ma dell`intervento chirurgico. Dopo l`intervento instillare nell`occhio una goccia 3-4 volte al giorno secondo indicazione medica.


Versione Stampabile