GOCCELASSATIVE AICARDI - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO GOCCELASSATIVE AICARDI

GOCCELASSATIVE AICARDI

SIT LABORATORIO FARMAC. Srl
PRINCIPIO ATTIVO:
100 ml contengono: picosolfato sodico 750 mg.
ECCIPIENTI:
Paraossibenzoato di metile; sorbitolo soluzione al 70%; acqua distillata.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Lassativo.
INDICAZIONI:
Stitichezza.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` accertata ai componenti del prodotto. Ostruzioni intestinali,coliche addominali, diarree, cachessia (per il rischio in tali casi di effetto purgativo eccessivo).
Bambini al di sotto dei 3 anni.
EFFETTI INDESIDERATI:
Sono stati riscontrati raramente crampi addominali, coliche e diarree.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Uso in caso dl gravidanza e di allattamento: in campo umano, pare nonrisultino effetti dannosi in tali casi, tuttavia prima di assumere il prodotto consultare il medico.
Per i bambini dai 3 ai 12 anni consultare il medico prima di assumere il prodotto.
AVVERTENZE:
L`uso continuativo di lassativi puo` provocare assuefazione o danno di diverso tipo.Non usare lassativi se sono presenti dolori addominali, nausea e vomito. Dopo breve periodo
di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.
INTERAZIONI:
L`associazione con magnesio citrato anticipa l`insorgenza dell`effetto lassativo chesi puo` manifestare gia` dopo 3 ore.
POSOLOGIA:
ADULTI:
5-10 gocce e piu`, in poca acqua.
B AMBINI:
dai 3 ai 12 anni: 2-5 gocce inpoca acqua, dopo aver consultato il medico.
SOVRADOSAGGIO:
In caso di sovradosaggio il farmaco provoca diarrea con perdite di acqua e di sali,specialmente potassio: in tal caso ricorrere immediatamente al medico.


Versione Stampabile