ESSAVEN - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO ESSAVEN

ESSAVEN

RHONEPOULENC RORER SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
Estratto alcoolico secco di ippocastano semi titolato in glicosidi triterpenici22,5 mg, 3-sn-fosfatidilcolina 75 mg.
ECCIPIENTI:
Mono e digliceridi da olio di girasole; olii vegetali parzialmente idrogenati; silice col-loidale anidra; cera gialla; olio di soia idrogenato; etilvanillina; p-metossiacetofenone; d,l-alfatocoferil acetato; d,l-alfa-tocoferolo; olio di soia. Rivestimento: gelatina; glicerolo; E 132; E 172;E 124; etile p-idrossibenzoato sodico; titanio biossido; propile p-idrossibenzoato sodico; glicerolpoliossietilene triricinoleato 35.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Capillaroprotettore.
INDICAZIONI:
Coadiuvante nel trattamento sintomatico delle dilatazioni venulari, piccoli disturbida varici e da alterata permeabilita` capillare come senso di pesantezza, tensione, dolorabilita` e
stanchezza degli arti.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` verso i componenti.
EFFETTI INDESIDERATI:
Rari disturbi digestivi nei soggetti con particolare sensibilita` della mucosa ga-strica.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Nello stato gravidico non esistono controindicazioni manifeste, tuttaviasi ritiene opportuno escludere l`uso del farmaco nei primi tre mesi di gravidanza.
AVVERTENZE:
Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.
INTERAZIONI:
Nessuna nota finora.
POSOLOGIA:
2 capsule 3 volte al di`, da ingerire intere con liquido durante i pasti.
SOVRADOSAGGIO:
Non sono note sindromi da iperdosaggio.


Versione Stampabile