EFEMOLINE - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO EFEMOLINE

EFEMOLINE

CIBAVISION Srl
CONCESSIONARIO:
FIDIA OFTAL SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
1 ml contiene: fluorometolone 1 mg; tetrizolina cloridrato 0,25 mg.
ECCIPIENTI:
i ml contiene: benzalconio cloruro 0,1 mg; idrossido di alluminio gel 6 mg; acido bo-rico 16 mg; borace 1 mg; sodio cloruro 0,74 mg; sodio edetato 0,1 mg; metilidrossipropilcellulosa 2 mg; acqua per preparazioni iniettabili q.b. a 1 ml.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Corticosteroide + Vasocostrittore.
INDICAZIONI:
Trattamento delle congiuntiviti acute e croniche e delle cheratiti di natura allergica;infiammazioni dell`uvea anteriore (iriti, iridocicliti), scleriti, episcleriti, e miositi. Stati post-operatori dopo interventi per strabismo, cataratta e glaucoma.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` ad uno dei componenti del prodotto. Ipertensione oculare;herpes semplice acuto e la maggior parte delle altre malattie virali della cornea salvo associazione con chemioterapici specifici per il virus erpetico. Congiuntiviti con cheratite ulcerativa an-che in fase iniziale (test fluorosceina +). Tubercolosi e micosi dell`occhio. Le oftalmie acute, le congiuntiviti e le blefariti purulente ed erpetiche che possono essere aggravate dai corticoste-roidi. Orzaiolo.
EFFETTI INDESIDERATI:
Il trattamento prolungato con fluorometolone potrebbe causare un aumentodella pressione endoculare. Si raccomanda, tuttavia, nei trattamenti prolungati di eseguire controlli periodici del tono endoculare per assicurarsi che non si verifichi aumento della pressione.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
I cortisonici possono ridurre le resistenze immunitarie locali ed attivareun processo infettivo.
AVVERTENZE SPECIALI:
Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia, il prodotto vasomministrato nei casi di effettiva necessita`, sotto diretto controllo medico.
INTERAZIONI:
Nessuna nota.
POSOLOGIA:
Instillare nel sacco congiuntivale 1-2 gocce 2-3 volte al giorno. Per le prime 24-48ore la somministrazione puo` essere aumentata ad 1-2 gocce ogni ora.
SCADENZA E NORME DI CONSERVAZIONE:
Chiudere il flacone subito dopo l`uso. Agitare il flaconeprima dell`uso. Come per tutti i colliri, e` consigliabile conservare il flacone, dopo l`apertura, in luogo fresco. Il collirio non deve essere utilizzato 4 settimane dopo la prima apertura. Terminatoil trattamento il flacone non deve essere piu` riutilizzato per un altro ciclo terapeutico.


Versione Stampabile