CARBACOLO - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO CARBACOLO

CARBACOLO

INTES(INDUS.TERAP.SPLENDORE)
PRINCIPIO ATTIVO:
100 ml contengono: carbacolo 0,01 g
ECCIPIENTI:
Sodio cloruro, potassio cloruro, calcio cloruro biidrato, magnesio cloruro esaidrato,sodio acetato triidrato, sodio citrato biidrato, acqua per preparazioni iniettabili.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Miotico
INDICAZIONI:
Miotico per uso intraoculare durante gli interventi chirurgici sull`occhio.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` individuale verso i componenti del prodotto e sostanze cor-relate dal punto di vista chimico. Generalmente controindicato in gravidanza e allattamento.
EFFETTI INDESIDERATI:
Sono stati riportati, dopo uso sistemico o topico di carbacolo, effetti collateralicome rossore, sudorazione, dolori epigastrici e addominali, difficolta` alla minzione ed emicrania che non sono stati riferiti dopo l`uso intraoculare del prodotto. Sono stati riportati in letteraturaoccasionalmente in alcuni pazienti opacita` corneale, cheratopatia bollosa persistente e irite post-operatoria dopo intervento di cataratta con uso intraoculare di carbacolo. Come per tutti imiotici, e` stato riportato in alcuni pazienti sensibili, distacco della retina.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Evitare sovradosaggi del prodotto. Per esclusivo uso oftalmico.
AVVERTENZE SPECIALI:
Prodotto sterile monouso. Dopo l`uso va gettato anche se utilizzato solo par-zialmente. Usare con cautela nei pazienti con scompenso cardiaco acuto, asma bronchiale, ulcera peptica, ipertiroidismo, spasmi G.I., ostruzione delle vie urinarie e sindrome di Parkinson.Come per tutti i farmaci, il Carbacolo va usato nelle donne in stato di gravidanza e di allattamento e in eta` pediatrica solo nei casi di effettiva necessita`.
INTERAZIONI:
Sia il clorocresolo (0,025 a 0,1%) che il clorobutanolo (0,5%) sono incompatibilicon il Carbacolo.
POSOLOGIA:
Trasferire in maniera asettica il contenuto del flacone in una siringa sterile, rimuo-vere l`ago ed usare una cannula atraumatica sterile, instillare quindi lentamente in camera anteriore non piu` di 0,5 ml del prodotto. Il Carbacolo puo` essere instillato prima o dopo le suture.La miosi si ottiene di solito entro due/cinque minuti dalla somministrazione del farmaco.


Versione Stampabile