BRONCOMNES - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO BRONCOMNES

BRONCOMNES

BRACCO SpA DIV.
FARMACEUTICA PRINCIPIO ATTIVO:
Bustine: Acefillinato di ambroxolo 25 mg. Sciroppo: 100 ml contengono: Ace-fillinato di ambroxolo 1 g.
ECCIPIENTI:
Bustine: Sodio carbossimetilcellulosa, saccarina sodica, aroma lampone, E124,saccarosio. Sciroppo: Saccarosio, glicerolo, aroma lampone, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossibenzoato, acqua depurata.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Mucoregolatore con attivita` antibroncospastica.
INDICAZIONI:
Broncodilatatore nel trattamento sintomatico delle affezioni broncopolmonari concomponente spastica bronchiale.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` individuale accertata verso il farmaco o verso altri derivatixantinici o verso ambroxol. Infarto miocardico acuto. Stati ipotensivi. Gravi alterazioni epatiche e/o renali. Allattamento.
EFFETTI INDESIDERATI:
L`acefillinato di ambroxolo, a dosi adeguate, e` solitamente ben tollerato. In ana-logia con quanto riportato con altri derivati xantinici, in caso di dosi troppo elevate del prodotto,
potrebbero manifestarsi nausea, vomito, dolore epigastrico, ematemesi, diarrea, cefalea, irrita-bilita`, insonnia, tachicardia, extrasistolia, ipotensione, tachipnea ed occasionalmente albuminuria e iperglicemia. In caso di sovradosaggio, possono comparire crisi convulsive generalizzatetonico-cloniche e aritmie ventricolari gravi. Tali manifestazioni possono costituire i primi segni d`intossicazione. La comparsa di effetti collaterali puo` richiedere la sospensione del trattamentoche potra` essere ripreso, se necessario, a dosi piu` basse dopo la scomparsa di tutti i segni e sintomi di tossicita`.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Benche` l`acefillinato di ambroxolo non abbia evidenziato fenomeni tos-sici durante le prove sperimentali, si tenga presente che gli effetti tossici dei derivati xantinici
sono solitamente legati a livelli sierici troppo elevati. Anche alle dosi consigliate si possono ave-re livelli ematici di acefillinato di ambroxolo superiori alla media a causa di una clearance plasmatica rallentata. Al riguardo si tenga presente che numerosi fattori possono ridurre laclearance teofillinica; tra questi l`eta`, l`alcolismo, lo scompenso cardiaco-congestizio, le affezioni ostruttive croniche del polmone, le infezioni concomitanti, le disfunzioni epatiche e/o re-nali, la contemporanea somministrazione di eritromicina, TAO, lincomicina, clindamicina e cimetidina. Il fumo di sigaretta riduce l`emivita plasmatica della teofillina; pertanto, per analogiacon la teofillina, nei fumatori potrebbero essere richieste dosi piu` elevate del farmaco. La teofillina non dovrebbe essere somministrata contemporaneamente ad altri preparati xantinici ecautela richiede l`associazione tra teofillina ed efedrina od altri simpaticomimetici broncodilatatori. La somministrazione del prodotto deve avvenire con prudenza negli anziani, nei bambinipiu` piccoli, nei cardiopatici, negli ipertesi e in pazienti con grave ipossiemia, ipertiroidismo, cuore polmonare cronico, insufficienza cardiaca congestizia, ulcera peptica, malattie epatichee/o renali.
USO IN GRAVIDANZA:
Quantunque non siano stati rilevati effetti negativi dell`acefillinato di ambroxolosullo sviluppo fetale, il suo impiego deve essere evitato nei primi mesi di gravidanza e nell`ulteriore periodo deve essere limitato esclusivamente ai casi in cui il medico ritenga che il mancatocontrollo dell`asma costituisca un reale rischio per la madre.
INTERAZIONI:
Con furosemide: potenziamento della diuresi. La concomitante somministrazionedi reserpina puo` dar luogo a tachicardia.
POSOLOGIA:
Bambini da 1 a 6 anni
:
2,5 ml di sciroppo due volte al giorno. Bambini da 6 a 12anni: 5 ml di sciroppo due volte al giorno. Adulti: 1 bustina da 100 mg, oppure 10 ml di sciroppo due volte al giorno. Un misurino da 10 ml di sciroppo contiene 100 mg di acefillinato di ambro-xolo. Il contenuto della bustina va sciolto in acqua.


Versione Stampabile