BATRAFEN - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO BATRAFEN

BATRAFEN

AVENTISPHARMA SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
1 g contiene: ciclopiroxolamina 10 mg.
ECCIPIENTI:
Crema: alcool benzilico, 2-ottildodecanolo, paraffina liquida leggera, alcool stearili-co, alcool cetilico, alcool miristilico, polisorbato 60, sorbitan monostearato, acido lattico ed acqua depurata q.b. ad 1 g. Polvere: silice colloidale andra e amido di mai pregelatinizzatofosfatato. Soluzione: polietilenglicole 400, alcool isopropilico ed acqua depurata q.b. ad 1 ml.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Farmaco ad azione antimicotica locale.
INDICAZIONI:
Micosi cutanee sostenute da funghi sensibili.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` individuale accertata verso la ciclopiroxolamina. In caso diipersensibilita` accertata verso l`alcool cetilico e l`alcool stearilico, presenti come eccipienti nella
crema, si deve impiegare altra preparazione di Batrafen. La polvere non deve essere applicatasu ferite aperte. Il Batrafen non e` per uso oftalmico.
EFFETTI INDESIDERATI:
Raramente si possono verificare prurito, bruciore od irritazione cutanea, checomunque sono transitori.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Nel corso del trattamento devono essere rigorosamente osservate lemisure igieniche consigliate dal medico. L`uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico puo` dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. In tali evenienze occorre interrompere il trat-tamento ed adottare idonee misure terapeutiche.
USO IN GRAVIDANZA:
Nelle donne in stato di gravidanza e nella primissima infanzia il prodotto vasomministrato in caso di effettiva necessita`, sotto il diretto controllo del medico.
INTERAZIONI:
Non sono note
POSOLOGIA:
CREMA:
applicare 2 volte al giorno sulle lesioni cutanee e lasciare asciugare; ripetereil trattamento fino alla scomparsa delle lesioni cutanee (in genere 2 settimane); per evitare recidive si consiglia di proseguire ancora per 1-2 settimane.
POLVERE:
aspergere le zone interes-sate 1-2 volte al giorno e ripetere il trattamento fino alla scomparsa delle lesioni cutanee; per evitare recidive si consiglia di proseguire ancora per 1-2 settimane; si raccomanda l`uso dellapolvere a scopo profilattico e per la disinfezione delle calze e delle scarpe. S
OLUZIONE:
applicare2-3 volte al giorno, frizionando leggermente e ripetere il trattamento fino alla scomparsa delle
lesioni cutanee (in genere 2 settimane); per evitare recidive si consiglia di proseguire ancoraper 1-2 settimane.
SOVRADOSAGGIO:
Non sono note sindromi da sovradosaggio.
SCADENZA E NORME DI CONSERVAZIONE:
Crema e polvere: conservare a temperatura inferiore a+25-oC.


Versione Stampabile