ANTIMICOTICOSAME - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO ANTIMICOTICOSAME

ANTIMICOTICOSAME

SAVOMA MEDICINALI SpA
PRINCIPIO ATTIVO:
100 g contengono: clotrimazolo 1 g.
ECCIPIENTI:
Sorbitan monostearato, polisorbato 60, spermaceti, alcool cetilstearilico, 2 - ottildo-decanolo, alcool benzilico, acqua depurata.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Antimicotico per uso cutaneo.
INDICAZIONI:
In tutte le micosi superficiali primitive o secondarie, sostenute da Epidermophyton,Trichophyton, Microsporum, Candida e Malassezia furfur; nell`eritrasma; nella tinea pedis (piede d`atleta), tinea corporis, tinea inguinalis (eczema marginato di Hebra), nella pityriasis versi-color, lichen ruber planus e verrucoso; nelle piodermiti primitive; a scopo preventivo e curativo di infezioni sovrapposte sostenute da lieviti (saccaromiceti) e da batteri Gram-positivi.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` verso i componenti o verso altre sostanze strutturalmentecorrelate dal punto di vista chimico.
EFFETTI INDESIDERATI:
L`uso cutaneo non da` luogo ad assorbimento per cui l`ipotesi di ripercussionia carattere sistemico e` altamente improbabile. Raramente possono manifestarsi reazioni di intolleranza locale quali: irritazioni, sensazione di bruciore e prurito.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
L`impiego, specie se prolungato, dei prodotti per uso cutaneo puo` dareorigine a fenomeni di sensibilizzazione. In caso di reazioni di ipersensibilita` e` necessario interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Non ingerire.
AVVERTENZE SPECIALI:
Nelle donne in stato di gravidanza, nella primissima infanzia e per il trattamen-to di lesioni molto estese, il prodotto va somministrato in caso di effettiva necessita` e sotto il
diretto controllo del medico.
INTERAZIONI:
Non sono state segnalate interazioni nelle comuni terapie di pertinenza.
POSOLOGIA:
Va applicato due-tre volte al giorno, frizionando leggermente fino ad assorbimentodella crema: non occorre utilizzare grandi quantita` di prodotto per ogni applicazione. Nel trattamento dell`eritrasma e della pityriasis versicolor e` bene proseguire la terapia per almeno tre set-timane; nel trattamento di tutte le altre micosi, e` consigliabile proseguire la cura per almeno 4 settimane, anche se si verifica la scomparsa dei sintomi infiammatori. Per evitare recidive, as-sai comuni nelle micosi, e` bene osservare alcune elementari norme igieniche: frequente ricambio della biancheria intima; degli asciugamani e loro disinfezione chimica o termica; evitarepromiscuita` degli indumenti e della biancheria, trattare contemporaneamente con una terapia di tavolette vaginali la partner, ecc
SOVRADOSAGGIO:
Nulla da segnalare.


Versione Stampabile