AMOBRONC - Posologia, Indicazioni, Effetti Collaterali


RICERCA FARMACO

Ricerche frequenti: Nicetile | Debridat | Microser | Vertiserc | Seki Sciroppo Tosse | Klacid 500 Antibiotico |

SERVIZI E UTILITA'

FOGLIETTO ILLUSTRATIVO AMOBRONC

AMOBRONC

IST.CHIM.INTERNAZ.RENDE Srl
PRINCIPIO ATTIVO:
Sciroppo: 100 ml contengono: ambroxol cloridrato 0,300 g. Fiale: ambroxolcloridrato 15 mg.
ECCIPIENTI:
Sciroppo: glicerolo, sorbitolo soluzione, metile p-idrossibenzoato, propile p-idrossi-benzoato, aroma di frutta, acqua depurata. Fiale: sodio fosfato monobasico, sodio fosfato bibasico, acqua per preparazioni iniettabili.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
Mucolitico, espettorante.
INDICAZIONI:
Trattamento delle turbe della secrezione dell`apparato respiratorio.
CONTROINDICAZIONI:
Ipersensibilita` al farmaco o ai suoi componenti. Gravi alterazioni epatichee/o renali.
EFFETTI INDESIDERATI:
Alle dosi consigliate il farmaco e` normalmente ben tollerato. Raramente osser-vati: nausea, cefalea, disturbi gastrointestinali.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Nei pazienti portatori di ulcera peptica il medicinale va somministratocon cautela. Nei casi di asma bronchiale ricorrere ad uno spasmolitico prima dell`inalazione. Poiche` nell`inspirazione troppo profonda degli aerosol puo` insorgere tosse da irritazione, si devecercare, durante l`inalazione, di inspirare ed espirare normalmente. Nei pazienti particolarmente sensibili si puo` consigliare un preriscaldamento dell`inalato alla temperatura corporea.
AVVERTENZE SPECIALI:
L`Amobronc non produce effetti negativi sulla capacita` di guidare, ne` sull`usodi macchine.
USO IN GRAVIDANZA:
Gli studi di teratogenesi e di tossicita` fetale su animali non hanno messo inevidenza alcun effetto nocivo dell`ambroxol, anche a dosi elevate. Non e` comunque consigliabile, come per tutti i farmaci di recente istituzione, l`impiego durante i primi tre mesi di gravidan-za; nell`ulteriore periodo andra` somministrato solo in caso di effettiva necessita` e sotto il diretto controllo del medico.
INTERAZIONI:
L`ambroxol non interferisce con altri farmaci quali cardioglicosidi, corticosteroidi,broncodilatatori, antibiotici, farmaci che hanno frequente impiego concomitante nelle pneumopatie. Non e` incompatibile con anticoagulanti o antidiabetici.
POSOLOGIA:
SOMMINISTRAZIONE PER VIA ORALE. Sciroppo: Adulti: 10 ml 2-3 volte al giorno. Bambinioltre i 5 anni: 5 ml 2-3 volte al giorno. Bambini fino a 5 anni: 2,5 ml 2-3 volte al giorno. Il farmaco va assunto preferibilmente durante o dopo i pasti. SOMMINISTRAZIONE PER VIA INTRAMUSCOLARE O ENDOVENOSA. Fiale 15 mg: Adulti: una fiala tre volte al giorno. Nei casi piu` gravi il dosaggiopuo` essere raddoppiato somministrando 2 fiale per volta. Bambini oltre i 5 anni: una fiala 2-3
volte al giorno. Bambini da 2 a 5 anni: 1/2 fiala 3 volte al giorno. Bambini fino a 2 anni: 1/2 fiala2 volte al giorno. S
OMMINISTRAZIONE PER VIA INALATORIA. Fiale 15 mg: Adulti: 2-3 fiale al giorno.Bambini oltre i 5 anni: 2-3 fiale al giorno. Bambini fino a 5 anni: 1-2 fiale una volta al giorno.
Per la terapia di mantenimento, da instaurare 8/10 giorni dall`inizio del trattamento, usare i do-saggi consigliati piu` bassi.
SOVRADOSAGGIO:
Non sono segnalati casi di avvelenamento da ambroxol. Nel caso di ingestioneesagerata, applicare la normale terapia di emergenza (eliminazione del farmaco per vomito o lavanda gastrica e aumento della diuresi).


Versione Stampabile