XANTONE’ BLACQ DA AMY WINEHOUSE A RANDY BRECKER, FRA BLACK, SOUL, JAZZ E ORIZZONTI FUSION.

02/08/2017 16:38:44 \\ CULTURA E SPETTACOLO \\ 144 Visite

Il pianista della Winehouse dopo il suo album Revelation si sta preparando per un nuovo progetto.
Xantonè Blacq, dopo le sue grandi collaborazioni con alcune star internazionali, lo abbiamo conosciuto per i due suoi album titolati “To the Heavens & Beyond” e “Revelation”, quest’ultimo in particolare ha ottenuto un notevole successo di critica nel Regno Unito. La sua musica la definisce “Free-rage sunshine music” ed è la più votata dallo staff di ITunes. Xantonè ha sviluppato il suo talento ascoltando Quincy Jones, Herbie Hancock e Stevie Wonder, per poi nell’arco della sua carriera rimanere intorno a quei standard collaborando con Randy Brecker, Paul Jackson, Yolanda Charles, Nigel Kennedy, Mark Ronson, Jessie J, Candi Stanton, Dionne Bromfield e molti altri. Insomma nonostante la sua giovane età Xan (come lo chiamano gli amici) ha saputo donare il suo talento a tanti nomi della scena musicale britannica e non, ed ora sempre più è alla ricerca della sua identità come produttore e artista, quindi ci riprova ed entrare nel mercato discografico con dei nuovi lavori e collaborazioni. Presto poi lo vedremo anche in Italia per dei concerti sia da solista che con la band di Amy Winehouse, ed anche per promuovere i suoi nuovi lavori che ha in gestazione, si vociferano anche collaborazioni con un’etichetta italiana e dei remix di DJ di fama mondiale un mix alla nitroglicerina che prelude a un qualcosa di buono…
Fonte:

Autore: PAOLO LONGOBARDI



Cosa ne pensi? Commenta qui:


Altre Notizie degli Utenti